Sulla rotta dei trabaccoli

Regata velica d'altura internazionale

  • Home

Il Pesaro.it

La Sezione della Lega navale di Pesaro nasce nel febbraio 1902 , appena cinque anni dopo la creazione della sede nazionale a La Spezia, prima del trasferimento delle sede nazionale da La Spezia a Roma.

All'epoca la sede della Lega navale pesarese era ospitata nella piazza centrale della città sopra il Caffè Ducale e come ricordava Rossi, uno dei soci più anziani di Pesaro, era spesso luogo di balli in smoking e abito lungo, come da galateo . Un luogo di incontro, confronto. Un punto dove trascorrere del tempo insieme e condividere un'unica passione.
Sfogliando il regolamento della Lega navale italiana, si nota l'attenzione che la Lega ha sempre dato alla forma nelle indicazione riservate alle Delegazioni e alle Sezione in particolari occasioni. Nei pranzi della Lega infatti occorreva e occorre avere attenzione alla disposizione dei commensali, con una cura che ricorda spesso i circoli ufficiali.
La lega si è poi trasferita, alla Casa del Marinaretto dove è ora l'odierno Club Nautico, nato molto tempo dopo.
Alla fine della seconda guerra, lo spazio era diventato troppo piccolo per i due circoli e la Lega acquistò la rimessa delle Autolinee Davani, trasformandole in quella che è la sede attuale tra i due Porti.
Da pochi e aristocratici soci ora conta circa 400 iscritti.
Le principali attività della lega sono la promozione del mare e la sua salvaguardia .
Dall'ambiente allo sport. La Lega navale di Pesaro ha una scuola vela per giovani e meno giovani e svolge un' attività di promozione giovanile presso le scuole della città. Dal mese di giugno a settembre si organizzano corsi di scuola vela per ragazzi di età da 8 a 14 anni e da 15 a 18 anni. I giovani allievi sono seguiti da istruttori F.I.V. Nel corso dell'anno sono in programma anche uscite d'allenamento e partecipazioni alle regate della nostra squadra agonistica. Durante l'anno è ormai tradizione il Campionato Invernale, la Regata del Patrono e la partecipazione ad altre manifestazioni estive quali la Fuxia Race .Gli allievi della scuola vela partecipano ai campionati delle Classi : Optimist, Europa e Laser posizionandosi a buoni livelli anche internazionali.Per esempio domenica 6 aprile Alessio Pieri si è piazzato 2° juniores al campionato Nazionale della Classe Europa e 10° assoluto tra tutti partecipanti, uno dei pochi tra gli italiani.

LA PESARO-ROVIGNO:
La 24 edizione della Pesaro Rovigno nasce da una scommessa tra i soci su chi avrebbe raggiunto in meno tempo Rovigno nel ponte del 25 aprile 1 maggio 1985.
Il vincitore avrebbe dovuto pagare la cena.
Ritagli di stampa, cronache e foto, risultati e commenti, ci rimandano il profumo di una già lontana primavera, quella del 1985. La prima regata velica sull'antica " rotta dei tabaccoli ".
Parte ventidue anni fa da Pesaro con 27 imbarcazioni. "Ore,giorni, momenti di fraternità e di amicizia in terra istriana prima di un'avventurosa, memorabile traversata di ritorno con vento a 30 nodi e mare mosso - ricordano i fedelissimi della Lega Navale pesarese - . Dopo una galoppata di 14 ore Pisaurum (skipper Carlo Alberini) è superata in extremis dalla riminese "Chica Boba" ma vince la regata per somma di punti.
In alta classifica "Jamil" di Rinolfi , "Rossodisera" di Guidi. Un battesimo felice e un gran debutto per le vele pesaresi".
Oggi la regata continua con le stessa intensità e passione facendo rivivere lo stesso spirito di amicizia. Quest'anno alla veleggiata, cosi piace chiamarla, si aggiunge la prima regata tra coloro che vedono questa occasione con un occhio alla competizione.
Durante i 24 anni, la tradizione non è mai stata interrotta neanche durante il conflitto , anzi si approfittava della traversata per stipare le imbarcazioni di medicinali e quant'altro per gli amici croati che stavano soffrendo .
Tra i soci della Lega navale lo spirito di collaborazione per la Regata è molto sentito, e in molti sono coloro che partecipano alla sua realizzazione.

*Si ringrazia per la collaborazione MariaTeresa Pampaloni.

Valentina Galli

 

Stampa Email